Come prima più di prima

Redazionale

“Come prima più di prima…” cantava Toni Dallara, il cantante dagli occhiali spessi e la voce melodica degli anni ’60. Una canzone che deve essere molto in voga ai piani direzionali di Sogepu, se anche quest’anno sono già stati erogati circa 110 mila euro di contributi ad associazioni varie. Si tratta dei soliti noti con alcune varianti in corso d’opera, che ogni anno si aggiungono e si tolgono. Ma siamo solo al primo semestre; non sappiamo se il secondo riserverà ancora qualche munificenza ulteriore, visto che ora Sogepu ha ritrovato la forma smagliante dei tempi migliori. Grazie ai rifiuti ovviamente e alle tariffe che, si dice, siano più basse di quelle praticate a Umbertide dalla concorrente Gesenu, ma comunque sempre così generose da garantire laute entrate per le casse della partecipata. Tra le associazioni ricorrenti segnaliamo: Sporting club Trestina 6.000; Associazione nazionale Mostra del cavallo 35.000; Città di Castello Pallavolo 10.000; Bikeland Team 10.000; Unione ciclistica 8.000; SSD Città di Castello 10.000. Compare, se non erriamo, per la prima volta un 5.000 euro a Tela Umbra Soc. Coop. Ci asteniamo da commenti se non per ricordare la motivazione con cui Sogepu, da regolamento, eroga i contributi: «Le sponsorizzazioni potranno essere attivate solo ed esclusivamente per manifestazioni, eventi o altre attività che abbiano attinenza con l’oggetto sociale di SO.GE.PU. Spa, con particolare riferimento alla promozione delle raccolte differenziate di rifiuti e alla diffusione delle buone pratiche in materia di riutilizzo dei materiali». Dovranno lavorare molto queste associazioni per promuovere la buona pratica della raccolta differenziata dei rifiuti, perché nei Comuni alto tiberini è appena sopra il 50% e bisogna arrivare al 65%. ◘

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici nostri e di terze parti. Cliccando o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie
Cosa sono i cookies ?