Recensioni di Ambra Bambini: universus

Il libro degli universi

Matematico, cosmologo e fisico teorico tra i più prestigiosi al mondo, ci offre, in questo meraviglioso saggio, una panoramica dei modelli teorici fondamentali sull’universo.
Per fare ciò Barrow prende in esame tutte le teorie che si sono avvicendate nel tempo, a partire da Aristotele fino ai giorni nostri, e le più varie ipotesi sull’origine, lo sviluppo e la fine del cosmo.
Non sono escluse neppure le possibilità, a dir poco fantasiose, previste in uno schema postmoderno, dagli scienziati più giovani ed estrosi.
Chi ha almeno un po’ di curiosità verso quello che definiamo “infinito” (ma lo è davvero?) non può fare a meno di leggere quest’opera, davvero unica nel suo genere, e a portata di un comune adolescente e/o di un adulto navigato.
Un lavoro affascinante, coinvolgente, discorsivo e “facile”, nonostante l’argomento trattato.
A una prima lettura lo si scorre con avidità; alla seconda, si rimane catturati e trascinati in un mondo di seducente bellezza.
Indimenticabile! ◘

John D. Barrow, Il libro degli universi. Guida completa agli universi possibili, Mondadori, pp. 360 – Euro 20

 

L’ordine del tempo

Non ci eravamo ancora ripresi dalla splendida sorpresa delle “Sette brevi lezioni di fisica” (tradotta in ben 40 lingue!) che, eccolo di nuovo, il grande fisico teorico Carlo Rovelli ci offre un altro formidabile piccolo-grande libro.
E stavolta il “bersaglio” è il Tempo.
«Nelle equazioni di Newton era sempre presente, ma oggi nelle equazioni fondamentali della fisica, il tempo sparisce… Passato e futuro non si oppongono più come a lungo si è pensato. E a dileguarsi, per la fisica, è proprio ciò che chiunque crede sia l’unico elemento sicuro: il presente».
Anzi, «nella grammatica elementare del mondo non ci sono né spazio, né tempo: solo processi… è un mondo di avvenimenti non di cose».
E forse il tempo siamo noi.
Impossibile dar conto in poche righe della vertigine che ci si spalanca dinnanzi, perciò lascio ai lettori la meraviglia del leggere, magari più e più volte, questo straordinario saggio.
Non è un testo facile, ma mai complicato o astruso. Al contrario, è decisamente brillante. Grazie all’inclinazione evidente dell’autore per la poesia e la leggerezza, ci offre le intuizioni capaci di portarci in profondità nell’opera.
Una lettura entusiasmante e, sia per i ragazzi come per gli adulti, un vero e sincero compagno di viaggio. Imperdibile!
E sentite cosa dicono del Tempo due bambini della scuola elementare di Giove (in Umbria):
SIMONA: «Per me, quando nasce un bambino porta il tempo dentro di sé. Se nasce un bambino deve nascere anche il suo tempo».
MASSIMILIANO: «Il mio tempo scorre liscio come l’olio, non ha rumore, non ha fretta, non è l’orologio. Il mio tempo è libero, non ha ostacoli davanti a sé e si rinnova a ogni minuto. Io lo seguo con le ore e lui mi canta le sue melodie di tempo e le sue ore passano e io non me ne accorgo… Il tempo è il tempo». ◘

Carlo Rovelli, L’ordine del tempo, Adelphi, pp. 207 – Euro 14

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici nostri e di terze parti. Cliccando o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie
Cosa sono i cookies ?